Ispirato dai cataclismi naturali e dalla gestione pentastellata del V municipio e della città, un poeta di quartiere ci regala i suoi versi