2020 01 14 ciclabile1Inquinamento, traffico, polveri sottili, domeniche ecologiche e targhe alterne. Puntualmente è arrivata l'emergenza smog. Tra misure sostenibili e proclami green non mancheranno le piste ciclabili. Proponiamo uno sguardo da vicino sulla nuova "bike-lane" di via Prenestina.


La mobilità in-sostenibile romana
Quello che è certo è che non si può pensare alla cosiddetta "mobilità sostenibile" senza un trasporto pubblico funzionante e accessibile a tutta la popolazione. Per ridurre (o, meglio ancora

219 12 20 Vallo intervista cdq 0

Il giorno 18 dicembre 2019, presso la Sala Meeting dell’Albergo Roma Aeterna (ex fabbrica Serono),  si è tenuto un incontro con i cittadini in presenza dei rappresentanti del Dipartimento Mobilità, Agenzia Mobiltà e RFI (Rete Ferrovie Italiane). Ordine del giorno: intersezione Stazione RFI Pigneto e Vallo Ferroviario.

Ma si sarà anche discusso del modo di ridurre al minimo i disagi per gli abitanti durante la realizzazione di questo progetto? Perchè è il caso di dirlo, per quanto utile

Foto tratta dal gruppo FB, Noi del Prenestino-LabicanoIl fantasma di un autobus si aggira per il Pigneto-Prenestino. Sui gruppi social di quartiere si moltiplicano le foto e le testimonianze di chi giura avvistamenti tra piazza Malatesta e Largo Brindisi. È il bus 81, cancellato a maggio 2018 che aveva scatenato numerose proteste in tutto il territorio interessato. A differenza del solito, il chiacchiericcio e la lamentela avevano preso una piega differente e numerose iniziative erano sbocciate in tutto il Pigneto.

Certo è il legame indissolubile

ridateci l'81- sagoma di cartone del bus 81

Con il 15 maggio è passato un anno preciso dalla soppressione dell’autobus 81.

In realtà il bus realizza ancora il suo servizio ma solo per 28 fermate da piazza Camerino a piazza del Risorgimento. L’attraversamento del quartiere Prenestino è stato invece improvvisamente cancellato il 15 maggio 2018, il giorno inaugurale della fermata di interscambio della metro C a S.Giovanni. Ben prima della sua cancellazione alcuni abitanti, organizzati nei Comitati di Quartiere, erano intervenuti nelle

Foto Enrico StéfanoContinua il dibattito sul progetto di pedonalizzazione di via dei Castani, dopo la pubblicazione delle immagini del progetto. Pubblichiamo una riflessione di un abitante di Roma Est,  qui il racconto dell'assemblea del 20 marzo 2019.

L'isola ambientale presentata il 20 marzo scorso a Via dei Castani non ha trovato consensi tra gli abitanti: a Centocelle rifiutano di “pignetizzarsi”. Era già successo a Monti dove analoga proposta è da mesi osteggiata da quanti temono una “seconda

2019 02 04 mobilitàPubblichiamo le riflessioni maturate tra gli abitanti del Prenestino dopo quasi un anno dal taglio della linea 81...

Che futuro hanno i nostri quartieri e le nostre piazze, e come sarà la vita all’interno di essi? Come vogliamo che siano? E che ne pensate di una specie di museo archeologico al Pigneto-Prenestino, a Roma Est in una zona semi periferica? Forse a qualcuno verrà da sorridere alla proposta, ma noi intendiamo aprire un dialogo che parta dai bisogni quotidiani di vita e di

2018 11 10 atac referendum.webjpg

L'11 Novembre a Roma si voterà per il referendum consultivo sul trasporto pubblico locale, indetto dal partito dei Radicali, insieme al comitato 'Mobilitiamo Roma'.
Il referendum contiene due quesiti: il primo riguarda la possibilità di liberalizzare il trasporto pubblico locale, ricorrendo a gare europee per affidare il servizio ad aziende private. Il secondo quesito, invece, riguarda la possibilità di gestire in concorrenza forme di trasporto collettivo con linee non fisse.


Ma facciamo un

Perché mai l'introduzione di un nuovo servizio, già pagato dai quartieri con cantieri durati anni, polvere e traffico caotico, dovrebbe provocare tagli? E' la domanda di diversi comitati di quartiere, Pigneto-Prenestino, San Giovanni, Villa Fiorelli, Albalonga e Casalbertone, di fronte alle notizie che venivano centellinate dalle cronache dei quotidiani..

Perché se è giusto razionalizzare, a volte la razionalizzazione usa troppo disinvoltamente forbici e pennarello per ridisegnare gli